Exchange Juwenalia 2005

lckrakow
Exchange “Juwenalia 2005”
(Cracovia, 24-31 Maggio 2005)

Introduzione | Foto | Partecipanti ]

Pur essendo soci dell’ASI da più di un anno, a causa di vari imprevisti, non abbiamo mai partecipato ad un evento EESTEC. L’exchange a Cracovia è stata la nostra prima esperienza universitaria all’estero. E’ difficile descrivere in poche righe una settimana così intensa. Cracovia ci ha stupito, abbiamo trovato una città giovane, piena di vita e con un accogliente e bellissimo centro storico frequentato da innumerevoli turisti di tutta Europa. Tutta Cracovia non è solo un contenitore di tesori e ricordi nazionali, storici e di opere d’arte, ma tutto in insieme pieno di fascino, pittoresco e stupendo.Un’ottima ospitalità e tanta cordialità hanno caratterizzato la nostra permanenza. Le giornate quasi sempre si concludevano in uno dei 1400 caratteristici pub che costellavano la grande piazza principale. La maggior parte di questi particolarissimi locali sono situati sotto il livello della strada. La settimana è cominciata con la visita ad Auschwitz-Birkenau, un luogo di rilevante interesse storico, ma allo stesso tempo sede di riflessione e di cordoglio. Abbiamo avuto anche l’opportunità di visitare le importanti miniere di salgemma di Wieliczka, dichiarate patrimonio dell’ umanità da parte dell’UNESCO assieme al centro storico di Cracovia ed al campo di Auschwitz-Birkenau.La particolarità delle miniere sono la bellissima chiesa e le numerose statue e cappelle scolpite interamente nel salgemma.La giornata più faticosa, ma alla fine più divertente è stata la visita allo zoo. Faticosa perché abbiamo raggiunto lo zoo con le bici attraverso sentieri tortuosi e a delle lunghe discese seguivano altrettante lunghe salite. E’ stato un vero e proprio “tour de force” sotto il sole battente.

A fare da cornice a queste visite ci sono stati bellissimi momenti di aggregazione come il barbecue al campus e la giornata al bowling. Socializzare con gli studenti polacchi, ungheresi, serbi e finlandesi è stata una piacevole esperienza che ci ha lasciato la voglia di ritornare al più presto a Cracovia e di partecipare a nuovi entusiasmanti exchange.

I nostri ringraziamenti più sinceri vanno all’associazione ASI e a tutti i nostri amici polacchi.

Vincenzo e Francesco
LC Cosenza