Exchange “Southern Week”

lccosenza

Exchange “Southern Week”
(Cosenza, 5-12 Maggio 2002)

[ Introduzione | Foto Evento | Foto Post Evento | Pubblicazioni | Partecipanti | Programma ]

Don’t worry about the world coming to an end today…
it’s already tomorrow in Australia
(Charles Shulz)

5/12 maggio…
Exchange…

Poi mi dovranno spiegare cosa significa questa parola…

Ho visto tanti occhi stranieri guardarsi intorno curiosi e cercare qualcuno che parlasse l’inglese e che potesse spiegargli cosa stava accadendo…

Mentre sto scrivendo ancora lo “scambio” non è finito, mi lascio cullare dalle note che volano dalla chitarra di uno di questi ragazzi e riempiono l’aria… stiamo aspettando di andare al FAREWELL PARTY: la festa di ADDIO! Ci saluteremo e in un attimo tantissimi pensieri attraverseranno le nostre menti: immagini di visite, di conferenze, di ore di autobus passate ridendo e scherzando, di notti senza dormire, di gelati, birre, pizze mangiate sui gradini del Duomo, di baci, di amori impossibili, di nuove amicizie e nuove parole mentre una frase risuonava nell’aria densa di significato: “Tu sei mio amico!”. Non parliamo la loro lingua, loro la nostra, ma a questa età per capirsi basta poco: una birra, una chitarra, una canzone urlata con tutta la voce, perché ciascuno prova le stesse emozioni, così come le lacrime versate il giorno della partenza hanno lo stesso sapore per tutti, sia che quel giorno per te tornare a casa voglia dire semplicemente prendere la macchina e andare a Cosenza, sia che la tua casa sia a 2000 km di distanza e si chiami Belgrado…

“Take me to the magic of the moment on a glory night… ”

FAREWELL PARTY!!!!! E’ ORA!!!

L’exchange è finito…

Exchange… un giorno mi dovranno spiegare cosa significa questa parola…

Eleonora Pantano

Smells like Italy

Dal diario di Francesco La Regina, Presidente dell’ASI-UNICAL (Associazione Studenti Ingegneria – Università della Calabria), 9 Maggio 2002:

I ragazzi stanno dormendo tutti, in fondo ieri è stata una giornata divertente e faticosa allo stesso tempo. Approfitto di questi momenti di relax per scrivere un po’ anche se in realtà dovrei preoccuparmi di farli sbrigare ad alzarsi per venire a fare colazione, in fondo siamo già in ritardo e il pullman ci aspetta da mezz’ora. Mi sembra così strano pensare a quando abbiamo chiesto alla Comunità Montana “Serre Cosentine” se erano interessati ad aiutarci per organizzare una visita guidata delle nostre montagne per i nostri ospiti stranieri. Strano perché non sono passati neanche due mesi da quando l’ing. Francesco Perri e il presidente XXXXXXXX hanno accolto con assoluto entusiasmo l’idea e, ora, mi trovo qui ad aspettare di partire solo perché i partecipanti al nostro EESTEC Exchange “Southern week” sono in braccio a Morfeo e quindi in ritardo. Quindici studenti d’ingegneria elettronica, provenienti da cinque diverse Università (Belgrado, Delft, Niš, Novi Sad, Parigi). Va be’. Ora bisogna proprio svegliarli…

Abbiamo appena finito di pranzare e tutti hanno più che gradito le specialità tipiche calabresi preparate con maestria qui da “Il Cinghiale” in un menù che ha sfiorato la perfezione con la decisione di non offrire un dolce qualsiasi, ma i tipicissimi mustazzuoli. Mentre tutti riposano al fresco di questi splendidi boschi io preferisco appuntare i ricordi del giorno. Partendo dall’Università era logico visitare immediatamente il Centro Storico di Rende che ha molto colpito la fantasia dei nostri ospiti. Oltretutto non si aspettavano di poter visitare, in un posto antico e perfettamente conservato come quello, una mostra d’arte moderna come la “Art Box”. Il veloce passaggio attraverso Marano Marchesato e Marano Principato è preludio della visita più accurata di Cerisano, dove la cortesia dimostrata dall’Amministrazione Comunale e dal locale corpo di Polizia Municipale ci ha lasciato stupefatti. Non dimenticherò mai gli sguardi di chi ha visto arrivare me e Santo a bordo dell’auto di servizio e accompagnati dal capo dei Vigili Urbani, che ci ha aperto e guidato nella visita a Palazzo Sersale. Infine la capatina a Monte Scuro ha permesso ai nostri ospiti di godere dell’assoluta bellezza delle nostre montagne. Insomma un modo perfetto per promuovere questo territorio ed elevarlo alla qualità di un turismo internazionale.

Io la certezza che un evento del genere sarebbe stato un’esperienza indimenticabile per chi domani costruirà il mondo e le opinioni che si avranno dei diversi luoghi di cui ha esperienza, l’ho avuta già nel primo mattino quando ho raccolto il commento espresso osservando e indicando uno scorcio ben pulito e curato del Centro Storico di Rende incorniciato dalle montagne. Potrei tentare di tradurlo letteralmente ma non restituirei completamente il significato molteplice e pieno che queste tre semplici parole hanno, quindi preferisco ricordarle esattamente come sono state pronunciate…

Smells like Italy..!

Francesco La Regina

Exchange “Southern week”

Ci sono dei momenti nella vita della nostra associazione che fanno apprezzare veramente il farne parte, che accrescono molto dal punto di vista umano e permettono di provare sensazioni indelebili nei ricordi di ognuno di noi.

Uno di questi momenti è stato lo scambio “Southern Week”, da noi organizzato tra il 5 ed l’11 Maggio e al quale hanno partecipato 15 studenti di ingegneria provenienti dalle città di Belgrado, Delft, Nis, Novi Sad e Parigi.

La settimana è passata attraverso visite guidate e non, volte a far conoscere il contesto sociale e culturale nel quale è immersa la nostra università, senza dimenticare il divertimento e l’aggregazione, condizioni essenziali per la buona riuscita di un evento come questo.

Lo scambio, iniziato domenica 5 Maggio con l’arrivo dei partecipanti e con il Welcome Party organizzato presso il Centro Sociale Martensson, è proseguito nella giornata di lunedì 6 con la Cerimonia di Apertura svoltasi con la presenza ed il benestare della prof.ssa Luchi, preside della nostra facoltà. La giornata di martedì 7 è stata dedicata alla visita, a Catania, degli stabilimenti della STMicroelectronics, leader mondiale nei semiconduttori per telecomunicazioni, periferiche per personal computer ecc… La giornata di mercoledì 8 è stata occupata dalla visita alla mostra “Oltre il compasso”, e dal pomeriggio dedicato allo shopping a Cosenza. Nella giornata di giovedì 9 gli studenti sono stati guidati attraverso le Serre Cosentine e, durante la serata, ai piaceri del cioccolato attraverso il Nutella Party organizzato nei loro alloggi. Venerdì 10 è stata la giornata dello sport, infatti la mattinata è stata interamente dedicata a basket e pallavolo. Infine sabato 11 tutti al mare, con le visite guidate di Tropea e Pizzo, ed agli arrivederci, con il Farewell Party.

Tommaso Caloiero