EESTEC Exchange Delft

lcdelft
Exchange Delft (9-15 ottobre 1999)
Introduzione | Foto | Partecipanti ]

Uno degli Exchange più interessanti a cui l’LC Cosenza ha partecipato è certamente quello svoltosi a Delft in Olanda.
Abbiamo avuto modo di conoscere la realtà universitaria del noto Politecnico TU-DELFT, dove siamo stati ospitati, attraverso le visite di alcuni laboratori di elettronica, informatica e meccanica. Interessante è constatare come gli studi perseguiti dall’Università siano già attivati nella realtà; a questo proposito visitiamo l’ECT (European Combined Terminals) il porto di Rotterdam dove il sistema di trasporto dei container è stato appunto messo in opera dagli Ingegneri del TU-DELFT.
Visitiamo poi una delle più imponenti dighe, la Maeslant Kering lunga quanto la torre Eiffel, che regolano l’afflusso di acqua a tutta la regione.
Nel corso della settimana, inoltre, abbiamo modo di immergerci nella storia e nella cultura del luogo visitando il Museo Van Gogh e l’Historical Museum ad Amsterdam, il Maritime Museum a Rotterdam, il Gevangenenpoort Museum a L’Aia e immancabile la visita al famoso Windmill a Leiden oggi trasformato in museo.
Visitiamo alla fine della settimana di scambio l’industria della Heineken, uno dei maggiori produttori di birra al mondo.
La (rilassante) città di Delft c’è stata mostrata dai nostri ospiti in tutte le sue sfaccettature, dall’alta ricerca tecnologica del suo Politecnico alla pregiata manifattura di Porcellane blu del XVII secolo, la De Porceleyne Fles.

A cura di: Ilaria Intrieri (LC Cosenza)